News e Agevolazioni

Garante per la protezione dei dati: ok al tracciamento dei contatti ma per un tempo limitato alla durata dell’emergenza – “Contact tracing” per monitoraggio dei contatti durante il COVID-19  

La pandemia che sta affliggendo il nostro Paese ed il mondo potrebbe essere arginata da strumenti tecnologici già esistenti, che permettono di mappare e tracciare gli spostamenti dei soggetti che sono entrati in contatto con soggetti infetti da Covid-19. Questo procedimento si chiama “contact tracing”, e può essere effettuato attraverso il monitoraggio dei dispositivi mobili dei…
Per saperne di più...

European Data Protection Board – Dichiarazione sul trattamento dei dati personali nel contesto dell’epidemia di COVID-19

In data 19 marzo 2020 il Comitato Europeo per la protezione dei dati ha adottato la seguente dichiarazione: Governi e organismi pubblici e privati di tutta Europa stanno adottando misure per contenere e attenuare il COVID-19. Ciò può comportare il trattamento di diverse tipologie di dati personali. Le norme in materia di protezione dei dati…
Per saperne di più...

Dpcm 22 marzo 2020 Introduzione di ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale. Scarica il modello di autocertificazione per spostamenti del 26 marzo 2020 editabile

In data 22 marzo 2020 è pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo  DPCM riportante "misure urgenti di contenimento del contagio sull'intero territorio nazionale" prevedendo in particolare: La sospensione di tutte  le  attività  produttive  industriali e commerciali,  ad eccezione di quelle indicate all'allegato 1 qui di seguito riportato; Attenzione: l'allegato indica una lista di codici ATECO che…
Per saperne di più...

Protocollo di regolamentazione delle misure per il contrasto e contenimento del Coronavirus negli ambienti di lavoro

In data odierna, sabato 14 marzo 2020, è stato sottoscritto il “Protocollo condiviso di regolazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro”. Oltre a quanto previsto dal DPCM dell’11 marzo 2020, il protocollo stabilisce che le imprese debbano applicare le ulteriori misure di precauzione indicate…
Per saperne di più...

Tik Tok, privacy e generazione Z (post-millenials)

Tik Tok è un social network cinese tradotto in 75 lingue e presente in 150 paesi, utilizzato prevalentemente dai giovanissimi (post millenials  o generazione Z). Tik Tok permette agli utenti di creare brevi clip musicali di durata variabile tra i 15 e i 60 secondi ed eventualmente modificare la velocità di riproduzione, aggiungere filtri ed…
Per saperne di più...

IP News – 50 milioni di euro per MARCHI, Brevetti e Trasferimento Tecnologico (Utt)

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato cinque bandi per la valorizzazione di brevetti, marchi, disegni e per il trasferimento tecnologico delle attività di ricerca e sviluppo. Le risorse finanziarie disponibili sono circa 50 milioni di euro. Le micro, piccole e medie imprese potranno presentare la richiesta di accesso agli incentivi per l’acquisto di servizi,…
Per saperne di più...

Rapporto WIPO su attività IP nel mondo: il mercato asiatico è in testa alla classifica

La WIPO (World Intellectual Property Organization) ha pubblicato l’edizione 2019 del "World Intellectual Property Indicators" che fornisce un quadro completo delle attività IP in tutto il mondo sulla base di statistiche provenienti dagli uffici nazionali e regionali, dalla WIPO e dalla Banca mondiale. Secondo il rapporto annuale della WIPO l'attività di deposito globale dei marchi ammonta a…
Per saperne di più...

Piano ispettivo del Garante privacy per il primo semestre 2019: focus su Banche, dati sanitari e carte fedeltà

Con la deliberazione del 14 febbraio 2019, il Garante per la protezione dei dati personali ha approvato il piano ispettivo che si svolgerà, anche per mezzo della Guardia di finanza, nel periodo gennaio-giugno 2019.

L'attività ispettiva per il primo semestre 2019 si concentrerà sugli Istituti di credito, sul settore della sanità, sul sistema statistico nazionale (SISTAN), sul sistema per il rilascio dell’identità federata (SPID), sulle società che svolgono attività di marketing e di profilazione degli interessati che aderiscono a carte di fedeltà, sugli Enti pubblici, con riferimento a banche dati di notevoli dimensioni. 

L'attività ispettiva, svolta anche in collaborazione con il Nucleo speciale privacy della Guardia di finanza, riguarderà innanzitutto i trattamenti di dati effettuati dalle banche, con particolare riferimento ai flussi legati all’anagrafe dei conti; i trattamenti di dati effettuati dalle Asl e poi trasferiti a terzi per il loro utilizzo a fini di ricerca;  la gestione delle carte di fidelizzazione da parte delle aziende; il rilascio dell´identità digitale ai cittadini italiani (Spid); il Sistema Integrato di Microdati (Sim) dell´Istat.

I controlli si concentreranno anche sull´adozione delle misure di sicurezza da parte di pubbliche amministrazioni e di imprese pubbliche e private che trattano dati sensibili, il rispetto delle norme sull´informativa e il consenso, la durata della conservazione dei dati da parte di soggetti pubblici e privati. L'attività ispettiva verrà svolta anche in riferimento a segnalazioni e reclami con particolare attenzione alle violazioni più gravi.

Per informazioni è possibile contattarci al numero 011.5534737 oppure via e-mail: info@regip.it

Bando Marchi+3 | Rifinanziamento del programma per la registrazione di Marchi Comunitari ed Internazionali

**Aggiornamento del 3/12/2018 - Marchi+3: rifinanziamento del programma di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi dell'Unione Europea e internazionali Il Ministero dello sviluppo economico, con un avviso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 3 dicembre 2018, n. 281, ha reso noto che è stato rifinanziato il programma di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di…
Per saperne di più...

GDPR – Privacy Aziedale – Regolamento UE 2016/679 – Cosa cambia per le imprese

Il 25 maggio 2016 è entrato in vigore il Nuovo Regolamento Europeo n. 679 (GDPR) relativo alla protezione dei dati che ha modificato in modo sostanziale il quadro normativo in tema di privacy in tutti gli Stati membri dell’Unione Europea.

A partire dal prossimo 25 maggio 2018 tutte le organizzazioni che raccolgono e trattano dati personali dovranno essere conformi al GDPR.

Detto regolamento, uniforma ed armonizza la normativa di protezione dei dati personali a livello europeo, con lo scopo di ottenere un quadro legislativo comune all’interno dei paesi facenti parte dell’UE.
Numerose sono le novità introdotte dal Regolamento che rinnovano organicamente la tutela della privacy e la protezione dei dati personali rispetto all’attuale quadro normativo.

Il GDPR non prevede nessuna esenzione per le piccole o micro imprese. L'unica esenzione riguarda le imprese che non raccolgono dati di persone fisiche ma solo sulle persone giuridiche.

Per rientrare nell'ambito di applicazione del GDPR in realtà è sufficiente avere anche solo un dipendente o un sito internet per la gestione della propria attività commerciale.

Le principali novità sono:

  • Ambito di applicazione territoriale del regolamento;
  • Introduzione del principio di responsabilizzazione (accountability);
  • Responsabilità civile solidale tra titolare, contitolare e responsabile del trattamento;
  • Approccio basato sulla “Privacy by design” e “Privacy by default”;
  • Adozione di misure tecniche ed organizzative adeguate;
  • Valutazione dell’impatto sulla protezione dei dati;
  • Obbligo - nella maggior parte dei casi - di tenere il registro delle attività di trattamento;
  • Designazione di una figura professionale in qualità di Responsabile della protezione dei dati personali (Data Protection Officer – DPO);
  • Notifica e comunicazione degli eventi di “data breach”;
  • Nuovo sistema sanzionatorio.

Le imprese dovranno adeguarsi obbligatoriamente entro il termine ultimo del 25 maggio 2018.

REGIP mette a disposizione della clientela specifiche figure professionali esperte di temi di Privacy, GDPR (Regolamento Europeo n.679)  per supportare le imprese nelle delicate fasi di adeguamento ed aggiornamento al fine di essere in compliance al regolamento.

Per maggiori informazioni è possibile contattarci al numero 011.5534737 oppure via e-mail: info@regip.it

Call Now Button